Omceo Udine: Viale Diaz, 30 - 33100 Udine - Tel. 0432 504122

Mercoledì 20 Settembre 2:09:04

OMCEO: Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Udine

AREA RISERVATA

email:

password:

visita n°450.776

Registrati

Medidrug Isabel Pagopa Fnomceo_ebsco

Calendario Eventi

«Settembre 2017»
LuMaMeGiVeSaDo
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
numero verde 800 435110 OMCEO: Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Udine

Link ad altri siti:

Enpam Onaosi

Radiazione disciplinare del medico dall'alboPubblicato il 27-12-2010

A un medico era stata inflitta la sanzione disciplinare della radiazione dall'albo, per avere, nell'esercizio della professione medica, indotto alcuni pazienti a subire atti sessuali, abusando delle condizioni di inferiorità psichica nelle quali si trovavano al momento del fatto per lo stato di soggezione nel quale versa il paziente nei confronti del medico.
Si contestava che la Commissione centrale degli esercenti le professioni sanitarie avesse solo apparentemente motivato in ordine alla doglianza con la quale si era sostenuto che l'Ordine non aveva compiuto un'autonoma valutazione dei fatti accertati in sede penale ai fini del rispetto del principio di adeguatezza della sanzione disciplinare alla gravità del fatto commesso, che esige lo stesso trattamento per identiche situazioni, così come postula un trattamento differenziato per situazioni diverse. La Commissione si sosteneva avesse  solo proclamato l'estrema gravità del comportamento del sanitario, senza spiegare le ragioni della valutazione, tanto più necessaria in considerazione della circostanza per cui in un caso analogo era stata irrogata una sanzione meno grave.
La Suprema Corte, rigettando il ricorso del sanitario, ha osservato come la sentenza penale irrevocabile abbia efficacia di giudicato nel giudizio disciplinare quanto all'accertamento della sussistenza del fatto, della sua illiceità penale ed all'affermazione che l'imputato lo ha commesso, mentre una volta ritenuto di estrema gravità il comportamento del medico la Commissione non era comunque tenuta a spiegare perchè, in una diversa situazione solo "asseritamene analoga", fosse stata in ipotesi applicata una sanzione meno grave.

Indietro

Omceo Udine: Viale Diaz, 30 - 33100 Udine - Tel.: 0432 504122 - Fax: 0432 506150 - email:  - PEC - CF: 80002030304 - Privacy e Cookie

Xhtml Css