Omceo Udine: Viale Diaz, 30 - 33100 Udine - Tel. 0432 504122

Martedì 19 Settembre 15:25:23

OMCEO: Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Udine

AREA RISERVATA

email:

password:

visita n°450.710

Registrati

Medidrug Isabel Pagopa Fnomceo_ebsco

Calendario Eventi

«Settembre 2017»
LuMaMeGiVeSaDo
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
numero verde 800 435110 OMCEO: Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Udine

Link ad altri siti:

Enpam Onaosi

L'informazione nella diagnosi di normalità del fetoPubblicato il 27-07-2011

Il fatto
Prima il Tribunale e poi la Corte d'Appello hanno rigettato la domanda di due genitori che avevano chiamato in giudizio il medico e l'Azienda sanitaria per ottenere il risarcimento dei danni subiti a causa di una diagnosi di normalità del feto risultata errata.

Il diritto
La Corte di Cassazione ha affermato che iI sanitario, qualora formuli una diagnosi di normalità morfologica del feto, anche sulla base di esami strumentali che non possono consentire, senza sua colpa, di visualizzare il feto nella sua interezza, ha I'obbligo di informare la paziente della possibilità di ricorrere a un centro di più elevato livello di specializzazione, in vista dell'esercizio da parte di costei del diritto di interrompere la gravidanza.

Esito del giudizio
La Suprema Corte ha accolto il ricorso proposto dai genitori.

Indietro

Omceo Udine: Viale Diaz, 30 - 33100 Udine - Tel.: 0432 504122 - Fax: 0432 506150 - email:  - PEC - CF: 80002030304 - Privacy e Cookie

Xhtml Css