Omceo Udine: Viale Diaz, 30 - 33100 Udine - Tel. 0432 504122

Mercoledì 22 Novembre 6:11:23

OMCEO: Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Udine

AREA RISERVATA

email:

password:

visita n°460.156

Registrati

Medidrug Isabel Pagopa Fnomceo_ebsco

Calendario Eventi

«Novembre 2017»
LuMaMeGiVeSaDo
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123
numero verde 800 435110 OMCEO: Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Udine

Link ad altri siti:

Enpam Onaosi

Non richiesta l'autorizzazione per il punto di prelievoPubblicato il 11-11-2011

Il fatto
Con decreto dirigenziale del Comune era stata disposta la chiusura di un punto prelievi perché ritenuto privo della necessaria autorizzazione. La dottoressa che esercitava l'attività ha deciso così di impugnare il provvedimento dinanzi al tribunale amministrativo.

Il diritto
Il Tar ha evidenziato che dal contesto del provvedimento impugnato è possibile rilevare che il dirigente comunale aveva ritenuto accumunare, sotto il profilo della normativa applicabile, l'attività di «prelievo del sangue» con quella di «gabinetto di analisi». Un conto è l'attività di «prelievo del sangue», consentita senza autorizzazione regionale, come confermato anche dalla possibilità di effettuare liberamente prelievi presso domicili dei pazienti, un conto è quella di «gabinetto di analisi», sottoposta ad autorizzazione, in quanto, mediante la stessa, si provvede anche a refertare gli esiti della processazione conseguente al prelievo ematico, come l'espressione «analisi» chiarisce sotto un profilo puramente letterale.

Esito del giudizio
Il Tar Toscana ha accolto il ricorso proposto annullando il provvedimento impugnato con cui era stata disposta la chiusura del punto prelievi.

Indietro

Omceo Udine: Viale Diaz, 30 - 33100 Udine - Tel.: 0432 504122 - Fax: 0432 506150 - email:  - PEC - CF: 80002030304 - Privacy e Cookie

Xhtml Css