Omceo Udine: Viale Diaz, 30 - 33100 Udine - Tel. 0432 504122

Venerdì 24 Novembre 12:07:18

OMCEO: Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Udine

AREA RISERVATA

email:

password:

visita n°460.464

Registrati

Medidrug Isabel Pagopa Fnomceo_ebsco

Calendario Eventi

«Novembre 2017»
LuMaMeGiVeSaDo
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123
numero verde 800 435110 OMCEO: Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Udine

Link ad altri siti:

Enpam Onaosi

Specializzandi: redditi intramoeniaEvento del 01-10-2009

T_logosole

GLI SPECIALIZZANDI COME I DIPENDENTI

I compensi percepiti per l'attività intramuraria svolta dai medici in formazione specialistica sono qualificati quali redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente e non di lavoro autonomo.

La risoluzione 254/E del 29 settembre 2009 dell'Agenzia delle Entrate ha precisato che questo principio non viene meno, e trova quindi applicazione il prelievo fiscale, anche qualora il percettore sia un medico già titolare di un contratto di formazione specialistica (il cui trattamento economico è esente da IRPEF ai sensi dell'art. 4 della Legge 476/84) e ancorchè la prestazione di natura libero professionale venga svolta a favore di un soggetto giuridico diverso.

Il caso esaminato riguarda appunto il trattamento fiscale da riservare ai compnsi per l'attività intramuraria corrisposti da un'azienda ospedaliera a medici specializzandi già percettori di un trattamento economico esente da irpef erogato dall'Università.

Secondo quanto precisato dall'Agenzia delle Entrate, l'attivita intramoenia svolta dai medici specializzandi a favore delle aziende ospedaliere viene svolta con le stesse modalità e in conformità alla medesima disciplina amministrativa applicabili ai dipendenti. Ne risulta, di conseguenza, che il trattamento fiscale dei compensi corrisposti ai medici in formazione specialistica sarà analogo a quello previsto per i propri dipendenti esercitando entrambi attività in regime di intramoenia.

Questa conclusione non contrasta con la circostanza che il medico specializzando sia già titolare di un contratto di formazione con l'Università cosicchè l'attività intramuraria prestata a favore dell'Azienda sanitaria non potrà considrarsi come prestazione di natura libero professionale rientrante quindi nell'ambito del lavoro autonomo.

Per effetto di questa pronuncia questi compensi saranno inclusi nella categoria dei redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente (articolo 50, comma 1, lettera e) del TUIR) la cui determinazione avverrà secondo i criteri previsti dall'articolo 52 del medesimo TUIR.

Quest'ultima disposizione prevede, salvo il caso dell'attività intramuraria svolta presso studi privati, la determinazione del reddito con le stesse regole di tassazione previste in tema di redditi di lavoro dipendente. Restano in ogni caso escluse le detrazioni per i redditi di lavoro dipendente di cui all'articolo 13 del TUIR.

Indietro

Omceo Udine: Viale Diaz, 30 - 33100 Udine - Tel.: 0432 504122 - Fax: 0432 506150 - email:  - PEC - CF: 80002030304 - Privacy e Cookie

Xhtml Css