Omceo Udine: Viale Diaz, 30 - 33100 Udine - Tel. 0432 504122

Sabato 23 Settembre 4:13:16

OMCEO: Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Udine

AREA RISERVATA

email:

password:

visita n°451.292

Registrati

Medidrug Isabel Pagopa Fnomceo_ebsco

Calendario Eventi

«Settembre 2017»
LuMaMeGiVeSaDo
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
numero verde 800 435110 OMCEO: Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Udine

Link ad altri siti:

Enpam Onaosi

Minaccia a pubblico ufficiale in corsia: condanna penalePubblicato il 09-10-2012

Il fatto
Il compagno di una donna in travaglio è stato condannato per i reati di minaccia a pubblico ufficiale, lesioni e danneggiamento. Il comportamento ritenuto penalmente rilevante si era consumato all'interno di una struttura ospedaliera ed era stato finalizzato a sollecitare il personale sanitario all'intervento in favore della propria compagna che secondo la valutazione dell'uomo non veniva adeguatamente assistita. La Corte d'appello di Palermo ha confermato la sentenza di condanna; l'imputato ha agito proponendo ricorso dinanzi alla Suprema corte. 

Il diritto
La Corte di cassazione penale ha evidenziato come la condotta concreta, nella vicenda specifica sia da qualificarsi idonea ad integrare l'elemento costitutivo del delitto di violenza o minaccia al pubblico ufficiale, essendo diretta a costringere la parte offesa ad una scelta dei tempi di intervento del tutto personale, individuati prescindendo dalla valutazione complessiva delle esigenze del reparto e degli altri pazienti in quel momento, che i sanitari stavano operando in scienza e coscienza ed a cui, per il ruolo rivestito e le competenze loro attribuite, deve essere demandata la piena autonomia valutativa. 

Esito del giudizio
Il ricorso dell'imputato è stato dichiarato inammissibile.

[Avv. Ennio Grassini

Commento :

Questa sentenza avvalora la nostra posizione di difenderci dalle aggressioni fisiche e verbali nell’esercizio della nostra professione. L’Ordine è pronto ad accogliere tutte le segnalazioni di colleghi che nell’esercizio professionale vengono fatti oggetto di aggressione negli studi di MMG, negli Ospedali, in Guardia Medica, negli studi privati, in situazioni di emergenza/118, nei Pronto Soccorso.

Ci corre l’obbligo morale di difendere la nostra professione con gli strumenti che la legge ci mette a disposizione.

Luigi Conte

 

 

Indietro

Omceo Udine: Viale Diaz, 30 - 33100 Udine - Tel.: 0432 504122 - Fax: 0432 506150 - email:  - PEC - CF: 80002030304 - Privacy e Cookie

Xhtml Css