Omceo Udine: Viale Diaz, 30 - 33100 Udine - Tel. 0432 504122

Giovedì 23 Novembre 14:14:12

OMCEO: Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Udine

AREA RISERVATA

email:

password:

visita n°460.348

Registrati

Medidrug Isabel Pagopa Fnomceo_ebsco

Calendario Eventi

«Novembre 2017»
LuMaMeGiVeSaDo
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123
numero verde 800 435110 OMCEO: Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Udine

Link ad altri siti:

Enpam Onaosi

Attenzione al dolore persistente del pazientePubblicato il 07-06-2013

Il fatto
Un medico è stato condannato per il reato di lesioni colpose in danno di un paziente, per aver omesso di diagnosticare una lussazione posteriore della testa omerale, che, trattata pertanto chirurgicamente con ritardo, ha comportato un deficit funzionale della spalla.

Profili giuridici
La difesa del sanitario ha evidenziato che la difficoltà della diagnosi rendeva l'evento del tutto imprevedibile ed escludeva ogni profilo di colpa. I giudici di primo e secondo grado, invece, pur definendo la lussazione posteriore dell'epifisi omerale ingannevole dal punto di vista diagnostico, tanto da etichettarla come una vera e propria "trappola", hanno riconosciuto comunque una negligenza in fase diagnostica. La Corte di Cassazione ha confermato tale orientamento, sostenendo che il medico ha effettuato le sue valutazioni sulla base delle radiografie fatte nella immediatezza dell'incidente, mentre la persistenza del dolore lamentato dal paziente avrebbe dovuto indurlo a una maggiore cautela e a richiedere altri esami radiografici. L'ulteriore accertamento, che avrebbe consentito di andare alla di là della visualizzazione delle lesioni più appariscenti e di individuare correttamente la patologia, implica una condotta che ben può essere pretesa da un medico specialista.

Esito del giudizio
La Corte ha annullato la sentenza di condanna impugnata per l'intervenuta estinzione del reato per prescrizione.

Indietro

Omceo Udine: Viale Diaz, 30 - 33100 Udine - Tel.: 0432 504122 - Fax: 0432 506150 - email:  - PEC - CF: 80002030304 - Privacy e Cookie

Xhtml Css