Omceo Udine: Viale Diaz, 30 - 33100 Udine - Tel. 0432 504122

Domenica 24 Settembre 22:57:51

OMCEO: Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Udine

AREA RISERVATA

email:

password:

visita n°451.483

Registrati

Medidrug Isabel Pagopa Fnomceo_ebsco

Calendario Eventi

«Settembre 2017»
LuMaMeGiVeSaDo
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
numero verde 800 435110 OMCEO: Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Udine

Link ad altri siti:

Enpam Onaosi

Medico perde il rapporto convenzionatoPubblicato il 13-09-2013

Il fatto
Un medico di base, titolare di una convenzione per l'assistenza sanitaria presso il carcere, ha citato in giudizio la struttura  penitenziaria per ottenere l'accertamento del suo diritto a mantenere il rapporto di convenzione a seguito del recesso comunicatogli dall'Amministrazione per essersi assentato dal lavoro per oltre tre mesi a causa dell'infortunio subito mentre cercava di contenere un detenuto in crisi convulsiva, superando in tal modo il termine previsto nella convenzione.

Profili giuridici
La difesa del sanitario ha ritenuto che fosse ravvisabile la responsabilità dell'Amministrazione pubblica per non aver adottato le misure idonee e necessarie a tutelare l'integrità fisica del prestatore di lavoro, coma stabilito dalla disciplina codicistica sulla tutela delle condizioni di lavoro. La Cassazione, invece, ha escluso l'applicabilità della norma al caso in esame, in quanto relativa esclusivamente ai rapporti di lavoro subordinato e non a quelli regolamentati da apposita convenzione tra l'Amministrazione Pubblica ed il professionista.
I giudici di legittimità, inoltre, hanno condiviso la decisione della Corte d'Appello nella parte in cui ha chiarito che sarebbe stato onere del medico provare le carenze e quindi la colpa specifica della struttura carceraria nel fornirgli ausilio in particolari incombenze comportanti situazioni prevedibili di rischio.

Indietro

Omceo Udine: Viale Diaz, 30 - 33100 Udine - Tel.: 0432 504122 - Fax: 0432 506150 - email:  - PEC - CF: 80002030304 - Privacy e Cookie

Xhtml Css