Omceo Udine: Viale Diaz, 30 - 33100 Udine - Tel. 0432 504122

Lunedì 19 Febbraio 2:55:54

OMCEO: Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Udine

AREA RISERVATA

email:

password:

visita n°473.964

Registrati

Medidrug Isabel Pagopa Fnomceo_ebsco

Calendario Eventi

«Febbraio 2018»
LuMaMeGiVeSaDo
2930311234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627281234
numero verde 800 435110 OMCEO: Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Udine

Link ad altri siti:

Enpam Onaosi

Ripartizione onere prova in tema di responsabilitàPubblicato il 20-09-2013

Profili giuridici
In tema di responsabilità civile nell'attività medico-chirurgica, ove sia dedotta una responsabilità contrattuale della struttura sanitaria e/o del medico per l'inesatto adempimento della prestazione sanitaria, il danneggiato deve fornire la prova del contratto (o del contatto) e dell'aggravamento della situazione patologica (o dell'insorgenza di nuove patologie per effetto dell'intervento) e del relativo nesso di causalità con l'azione o l'omissione dei sanitari, restando a carico dell'obbligato - sia esso il sanitario o la struttura - la prova che la prestazione professionale sia stata eseguita in modo diligente e che quegli esiti siano stati determinati da un evento imprevisto e imprevedibile.

Esito del giudizio
La Suprema Corte, in una complessa vicenda giudiziale determinata dal decesso di un paziente per fascite necrotizzante, ha cassato con rinvio al giudice d’appello la sentenza che aveva escluso il risarcimento del danno per responsabilità medica.

[Avv. Ennio Grassini – www.dirittosanitario.net]

Indietro

Omceo Udine: Viale Diaz, 30 - 33100 Udine - Tel.: 0432 504122 - Fax: 0432 506150 - email:  - PEC - CF: 80002030304 - Privacy e Cookie

Xhtml Css