Omceo Udine: Viale Diaz, 30 - 33100 Udine - Tel. 0432 504122

Mercoledì 20 Settembre 2:25:04

OMCEO: Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Udine

AREA RISERVATA

email:

password:

visita n°450.776

Registrati

Medidrug Isabel Pagopa Fnomceo_ebsco

Calendario Eventi

«Settembre 2017»
LuMaMeGiVeSaDo
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
numero verde 800 435110 OMCEO: Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Udine

Link ad altri siti:

Enpam Onaosi

Falsa autocertificazione presentata all’Ordine dei Medici Pubblicato il 27-01-2016

E’ responsabile del reato di cui all’art. 483 c.p. - falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico-  il medico che in una autocertificazione presentata al proprio Ordine professionale attesti falsamente di non aver riportato condanne penali.

 

 

FATTO: Con sentenza del 17/10/2014 la Corte d'appello di Milano ha confermato la decisione di primo grado, che, all'esito di giudizio abbreviato, aveva condannato G.G. alla pena di otto mesi di reclusione, avendolo ritenuto responsabile del reato di cui  all’art. 483 c.p.,  per avere, in una autocertificazione presentata, in data 30/06/2008, all'Ordine provinciale dei Medici di Milano, falsamente dichiarato di non avere riportato condanne penali.

DIRITTO: In definitiva, l'imputato ha dichiarato di non avere riportato condanne penali e l'accertamento della Corte territoriale, quanto alla consapevolezza della falsità delle dichiarazioni, è sorretto, in termini non manifestamente illogici, dalla constatazione che il precedente non menzionato, nella dichiarazione indirizzata all'Ordine dei Medici, riguardava non casualmente proprio la fattispecie di esercizio abusivo della professione. Infondata è anche l'ultima articolazione del ricorso, dal momento che, una volta affermata la responsabilità per il reato, logicamente la Corte territoriale ha valorizzato la particolare gravità del fatto, commesso da un soggetto già condannato per esercizio abusivo della professione che aveva agito allo scopo di ingannare il proprio Ordine professionale, sfruttando lo strumento dell'autocertificazione e contando sull'insussistenza o la superficialità dei controlli).

Indietro

Omceo Udine: Viale Diaz, 30 - 33100 Udine - Tel.: 0432 504122 - Fax: 0432 506150 - email:  - PEC - CF: 80002030304 - Privacy e Cookie

Xhtml Css