Omceo Udine: Viale Diaz, 30 - 33100 Udine - Tel. 0432 504122

Lunedì 25 Settembre 9:53:29

OMCEO: Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Udine

AREA RISERVATA

email:

password:

visita n°451.522

Registrati

Medidrug Isabel Pagopa Fnomceo_ebsco

Calendario Eventi

«Settembre 2017»
LuMaMeGiVeSaDo
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
numero verde 800 435110 OMCEO: Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Udine

Link ad altri siti:

Enpam Onaosi

Il medico va assolto se il nesso di causalità non è chiaroEvento del 20-09-2010

La Suprema corte ha cassato, rinviando ad altro giudice per un nuovo esame, la sentenza d'appello con la quale si condannava il dirigente medico per il reato di omicidio colposo con l'aggravante di aver commesso il fatto con violazione dei doveri inerenti ad un pubblico servizio. Si contestava al medico di non aver proceduto ad alcun esame diagnostico teso a svelare la patologia della quale era affetto e nel non aver praticato il necessario trattamento terapeutico-antibiotico cagionando la morte dell'uomo per polmonite comunitaria bilaterale, retta da pneumococco.
Sulla questione i giudici della Cassazione penale si sono posti il legittimo interrogativo: se effettivamente e in quale misura l'immediata somministrazione del farmaco avrebbe potuto scongiurare l'evento morte o comunque avere un effetto ritardante di un apprezzabile lasso temporale. Tuttavia, si era evidenziato nel corso della causa, neppure una "diminuzione della carica batterica" conseguente alla somministrazione dell'antibiotico chinolonico o a largo spettro, indipendentemente dall'inizio della terapia, equivale ad una certa esclusione o al ritardo dell'exitus. La pronuncia di condanna è stata pertanto annullata, non rispondendo a taluni quesiti e non essendo possibile affermare con un giudizio di alta probabilità logica la sussistenza del rapporto di causalità tra omissione ed evento.

Indietro

Omceo Udine: Viale Diaz, 30 - 33100 Udine - Tel.: 0432 504122 - Fax: 0432 506150 - email:  - PEC - CF: 80002030304 - Privacy e Cookie

Xhtml Css